Caricamento in corso
London calling come i The Clash - Acquistare casa a Londra
Compriamo casa all'estero 14/12/2019 - 16:45

Londra. Il centro del mondo. La city dove ciascuna etnia convive con le altre, offrendoti tutto quello che una città può offriti. La frase "Chi è stanco di Londra, è stanco della vita" non è mai banale e sempre attuale. Tanti sono gli italiani che durante la loro vita, hanno deciso di trasferirsi a Londra per lavoro o per amore. Con questa guida cercherò di farti capire cosa è necessario fare, per acquistare una casa in Inghilterra. #havefun

 

Londra è una metropoli che può offrire ogni tipo di opportunità, sia a livello scolastico che lavorativo. E' metà dei principali businessmen in cerca dei migliori affari. Tutto questo ciclone di economia e finanza, sorretto dalle tradizioni ancora attuali, crea attrazione per chiunque abbia voglia di provare a cambiare vita. Sono sempre di più, infatti, gli studenti che si iscrivono alle università Londinesi, per imparare al meglio l'inglese e perchè tutto sommato, grazie ai mezzi di trasporto sempre più efficienti, non è cosi distante dalla nostra amata Italia. 

Se hai mai pensato di comprare un appartamento a Londra, devi sapere che la burocrazia è leggermente diversa dalla nostra, sia nelle procedure che nel reale concetto di proprietà. Vediamo che ci dice la queen!

La regina ci concede 3 diverse modalità di acquisto di un'abitazione, in pratica il numero perfetto. Nello specifico possiamo adottare:

  • Leasehold
  • Freehold
  • Share of freehold

Nel leasehold, che risulta essere il metodo più utilizzato, l'acquirente diventa proprietario di un diritto di vivere, per un periodo di tempo (dai 30 ai 250 anni ai 999 anni), in un abitazione posta su un determinato appezzamento di terra, senza godere di alcuna proprietà su quest'ultimo. Nel freehold accade tutto il contrario, ovvero oltre all'abitazione si può acquistare anche il terreno su cui essa poggia. Diciamo che è il caso più affine al nostro concetto di proprietà, escluse alcune eccezioni. Esiste anche lo share of freehold, ovvero la possibilità di un soggetto di acquistare solo una frazione dell'appezzamento e lasciare gli altri a disposizione di terze persone che sono disposte ad acquistare. Chiamiamo condominio in parole spicciole.

 

Una volta deciso che tipologia di appartamento comprare, è necessario dare uno sguardo alle spese burocratiche e fiscali che sono necessarie. Nonostante l'influenza storica del nostro diritto romano, il notaio non è una figura presente nell'iter di acquisto. Al suo posto troviamo i simpaici sollecitors, che nella maggior parte dei casi sono avvocati. Quest'ultimi si occuperanno di tutte le fasi a cui è necessario adempiere, dal contratto, al mutuo, fino alla trascrizione ed iscrizione nel Land Registry. Il costo di questo professionista può variare a seconda della natura dell'affare, oscillando dalle 300 alle 2000 sterline. Sotto il punto di vista fiscale, è prevista una tassazione a scaglioni come nella nostra irpef. A differenza nostra quindi parliamo di un'imposta chiamata Stamp Duty che è proporzionale al valore dell'immobile e si estende da un minimo del 2% (per le abitazioni fino a 250.000) fino ad un massimo del 12% (per le abitazioni oltre 1,5 milioni di euro).

Quando parliamo di Stamp Duty, occorre fare distinzione tra first time buyer not first time buyer. Nel secondo caso vale quanto appena detto, mentre nel primo abbiamo un trattamento privilegiato. Per gli acquisti fino a 300.000 sterline non si applica la Stamp Duty, che viene fissata al 5% dalle 300.001 sterline fino alle 500.000. Aaah la prima casa!

 

Quindi ricapitolando, tra tasse, professionisti ed eventuali mediatori immobiliari, le spese si aggirano mediamente intorno al 7/8%. Chi compra una di queste realtà entra in un contesto condominiale di un altro livello. Con una media di 10.000 sterline annue, si sostiene tutte le spese gestionali (tra cui spese condominiali, land rent e "imu"), che permettono di disporre di ogni tipo di servizio, dai locali commerciali al piano terra, fino alla palestra nell'attico, passando attraverso sale cinema, giardini condominali, piscine e tutto il resto..

 

Nel prossimo articolo valuteremo la potezionalità di un investimento sottoforma di un acquisto immobiliare, ai fini di ottenere una rendita da locazione. 

 

Il mio amico Filippo, per gli amici Philip, è tutto ciò di cui hai bisogno per lanciarti in questa avventura. La sua esperienza tra le nuove e vecchie costruzioni, ti permetterà di trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze, magari nei quartieri in maggiore espansione. Dai un'occhiata al suo sito internet https://philipassociates.co.uk/ e fatti un giro nella nostra sezione dedicata agli immobili a Londra.  

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le novità!